Category Archives: Sandra Di Coste

Così in un istante svanisce ogni cosa che brilla.

Così in un istante svanisce ogni cosa che brilla.
In memoria di Sara Di Pietrantonio
Dedicato alle donne a cui viene impedito di continuare a Brillare

15202659_1286278811435499_6192986204867198671_n

Asti, 21 novembre 2016, Palazzo del Comune. Nell’ambito della manifestazione “Un giorno solo non basta” dedicata alle donne vittime di violenza, indetta dalla Commissione Pari Opportunità del Comune di Asti, presieduta dalla dr.ssa Elisa Chechile, e dal Centro di Ascolto “L’Orecchio di Venere” si è inaugura, l’installazione di Sandra Dicoste, realizzata con la collaborazione di Giulia Demkowych, “Così in un istante svanisce ogni cosa che brilla”.
L’installazione riproduce in pietra la costellazione delle Pleiadi, (7 opere scultoree metalliche posizionate su una spirale di pietre) sormontata da un volo di oltre 2500 colombe rosse di carta realizzate con la tecnica dell’origami.
Questa installazione è stata realizzata per la prima volta nella piazza di Serole (AT) nel mese di settembre 2016, nell’ambito degli eventi organizzati dall’Associazione Culturale Orizzonte e da Spazio Casa Grassi in collaborazione con il comune di Serole anche grazie alla particolare sensibilità del sindaco Lorena Avramo, che ha portato anche ad Asti la sua testimonianza.
Ringraziamo il Comandante della Stazione dei Carabinieri di Roccaverano, maresciallo Valentina Nanni anche lei presente ad Asti, per l’attenzione dimostrata alla nostra iniziativa.
Ringraziamo la prof.ssa Emanuela Termine e gli allievi dell’Liceo Artistico di Asti per la collaborazione durante l’allestimento.

Cosi in un istante svanisce ogni cosa che brilla – Asti

Ad Asti, lunedì 21 novembre 2016 alle ore 16,00 in piazza San Secondo, sarà inaugurata l’installazione di Sandra Di Coste Così in un istante svanisce ogni cosa che brilla dedicata a tutte le donne vittime di violenza.

Questa installazione che si avvale del patrocinio del Comune di Asti e del Comune di Serole, è stata inaugurata il 24 settembre u.s. nella piazza di Serole (AT), dove ha sede Casa Grassi. L’Associazione Culturale Orizzonte, Spazio Casa Grassi e l’artista hanno accettato con entusiasmo l’invito a partecipare, con questa installazione, alla manifestazione “Un giorno solo non basta” voluta dal Comune di Asti e dalla Commissione Pari Opportunità, presieduta da Elisa Chechile, e dal Centro di Ascolto “L’Orecchio di Venere”.

img_9962

L’installazione consiste in un cielo di pietre di Langa a forma di spirale, a riprodurre la costellazione delle Pleiadi, che sostiene 7 stelle di metallo, ognuna opera originale di Sandra Di Coste e delle altre artiste che hanno collaborato all’installazione, Yuliya Demkovych ed Annalisa Pitrelli.

Un volo di migliaia di colombe rosse, realizzate con la tecnica dell’origami, prende vita dall’installazione, la sorvola e si libera oltre gli archi dell’androne del palazzo del Comune che ospiterà l’installazione.

La costellazione delle Pleiadi infatti è composta da migliaia di giovani stelle. Almeno 7 sono facilmente individuabili ad occhio nudo: le sette sorelle. La leggenda racconta che siano volate in cielo sotto forma di colombe e divenute stelle. Così vollero gli dei per sottrarle alle insidie dei predatori.

montaggio_lavorato_scont_scuro

Il progetto di Sandra Di Coste, dedicato a Sara Di Pietrantonio (poco più di venti anni ferocemente uccisa da Vincenzo Paduano a Roma) e a tutte le donne alle quali viene impedito di continuare a brillare, ben si configura nell’ambito della manifestazione dedicata al tema della violenza sulle donne, prevista dal 21 al 26 novembre 2016 nella città di Asti.

Paolo La Farina
Associazione Culturale Orizzonte
Spazio Casa Grassi

SANDRA DI COSTE inaugurazione

img_9993
Il 24 settembre 2016 si è inaugurata a Serole (AT) l’installazione di Sandra Di Coste: “Così in un istante svanisce ogni cosa che brilla”, dedicata alle donne vittime di violenze, in memoria di Sara Dipietrantonio. L’evento è stato organizzato dall’Associazione Culturale Orizzonte di Roma, in collaborazione con Spazio Casa Grassi di Serole.

Le opere installate sono state realizzate da Sandra Di Coste, Yuliya Demkovich, Annalisa Pitrelli.

Molte persone hanno partecipato all’inaugurazione e numerose sono state le dimostrazioni di interesse. Anche grazie agli articoli pubblicati sui media l’evento ha avuto una eco che ha superato i confini di Serole e sta suscitando interesse da parte di diverse istituzioni e amministrazioni locali di altri comuni italiani.

Ringraziamo la disponibilità dell’amministrazione del Comune di Serole ed in particolare del sindaco sig.ra Lorena Avramo che ha dato un impulso importante alla fattibilità di questo evento.

Ringraziamo l’Arma dei Carabinieri ed in particolare il maresciallo Valentina Nanni, comandante della Stazione di Roccaverano (AT) per essere stata presente all’inaugurazione e per aver condiviso con entusiasmo le motivazioni dell’iniziativa.

Ringraziamo i serolesi per aver ospitato nella loro piazza questa installazione.

 

GRIFFER inaugurazione

Il giorno 24 settembre 2016 si è inaugurata la piccola Galleria Permanente di Casa Grassi con la mostra GRIFFER. 20 opere di ricerca di giovani artisti del corso di Plastica Ornamentale dell’Accademia di Belle Arti di Roma tenuto dalla professoressa Sandra Di Coste.

invito_griffer_settembre

 

Così in un istante …

locandina4_installazione_serole_donne_light

 

Serole (AT) 24 settembre – 2 ottobre 2016
Piazza di Serole
Sandra Di Coste
“Così in un istante svanisce ogni cosa che brilla”
Installazione temporanea dedicata alle donne vittime di violenza

A cura di Associazione Culturale Orizzonte di Roma e Spazio Casa Grassi di Serole con il patrocinio del Comune di Serole Comunicato stampa L’Associazione Culturale Orizzonte di Roma e Spazio Casa Grassi, in collaborazione con il Comune di Serole, sabato 24 settembre 2016, nell’ambito della secondea stagione di eventi artistici in Serole, inaugurerà l’installazione di SANDRA DI COSTE realizzata in collaborazione con YULIYA DEMKOVYCH: “Così in un istante svanisce ogni cosa che brilla”, installazione temporanea dedicata alle donne vittime di violenza.

Alcyone, Elettra, Maia, Merope, Taigete, Celeno, e Asterope appartengono alla costellazione delle Pleiadi, composta da migliaia di giovani stelle. Facilmente individuabili ad occhio nudo, sono chiamate le sette sorelle. Una leggenda racconta che siano volate in cielo in forma di colombe e divenute stelle, Zeus volle così sottrarle alle insidie del cacciatore Orione. Per la sua forma la costellazione è anche chiamata chiocciola. L’intervento sulla piazza di Serole vede un cielo di pietra che riproduce la forma della costellazione (una spirale di sassi) che sostiene 7 stelle di metallo e centinaia di fazzoletti rossi in volo, diventati piccole colombe attraverso la paziente tecnica dell’origami.

La mostra sarà introdotta, dopo i saluti del Sindaco di Serole, sig.ra Lorena Avramo, dal responsabile dell’Associazione Culturale Orizzonte Paolo La Farina e dell’artista Sandra Di Coste.

L’installazione rimarrà nella piazza di Serole fino al 2 ottobre 2016.

SANDRA DI COSTE è nata a Taranto e vive e lavora a Roma. Docente all’Accademia di Belle Arti di Roma, ha realizzato e curato numerose importanti mostre in Italia e all’estero.

Nello stesso giorno sarà inaugurata, presso la Galleria permanente di Casa Grassi a Serole, la mostra “GRIFFER”: 20 opere di ricerca di 20 giovani artisti dell’Accademia di Belle Arti di Roma.

Per info: info@casagrassi.it – 348 9117837 – www.casagrassi.it
Paolo La Farina
ASSOCIAZIONE CULTURALE ORIZZONTE

comunicato stampa_serole_donne_24settembre2016

installazione_serole_panoramica_2_light

img_9935 img_9945img_9830img_9829img_9828img_9827img_9826img_9833img_9845img_9869img_9873img_9945img_9935montaggio-scrittaimg_9960img_9951img_9908img_9896img_9892img_9886img_9885img_9884img_9883img_9881img_9879img_9869

 

Il est tout – Sandra Di Coste

l’installazione Il est tout dell’artista Sandra Di Coste nel giardino di Casa Grassi

la lavorazione
IMG_3401_anteIMG_3420_anteIMG_3450_ante
IMG_3447_anteIMG_3448_anteIMG_3449_ante
IMG_3449_anteIMG_3451_anteIMG_3452_ante

L’installazione nel giardino
IMG_3456_anteIMG_3459_ante IMG_3462-4.PCT
IMG_3462-6.PCT IMG_3462-7.PCT IMG_3462-9.PCT

L’opera

porta_cielo_rgb

porta_giardinoporta_cieloIMG_3679IMG_3672_1IMG_7575 aggiustataIMG_7158

Mostra d’arte contemporanea 2015

invito_mostra_serole1Il giorno 9 agosto 2015 si è svolta, nella suggestiva cornice cinquecentesca dell’ex Confraternita di San Bernardino, l’inaugurazione della esposizione di creazioni delle artiste Floriana Celani e Sandra Di Coste, curata dall’Associazione Culturale Orizzonte di Roma e da Spazio Casa Grassi, in collaborazione con il Comune di Serole.

Dopo un benaugurante saluto dell’architetto Paolo la Farina e del sindaco signora Lorena Avramo, la mostra è stata introdotta dal prof. Sebastiano Giordano, collaboratore redazionale dell’Accademia dei Lincei di Roma. Nella felice occasione, all’interno del giardino di Casa Grassi è stata aperta la visita alla mostra dei lavori di Andrea Salvioni in un suggestivo spazio dedicato alle sue opere caratterizzato da un originale allestimento. E’ stata inoltre inaugurata un’istallazione di Sandra Di Coste che diventerà una testimonianza permanente en plein air di questo primo evento culturale destinato a diventare un appuntamento espositivo annuale sempre impostato su degli alti livelli qualitativi dei lavori in mostra così come quelli raggiunti quest’anno.

 DSCN7062 gruppo_mostra IMG_3469 interno mostra sandra-floriana-porta-chiesa IMG_7264 porta_cielo

mostra in 3D_Realtà Virtuale

 



IMG_7469Floriana CELANI
E’ nata a Roma dove si è diplomata al Liceo Artistico. Successivamente ha conseguito il Diploma in Scultura all’Accademia di Belle Arti. Nel 1984 è stata chiamata  dal Prof. Pico Cellini  a collaborare nel suo prestigioso studio romano di restauro, dove si è occupata del ripristino e della valorizzazione di importanti opere pittoriche e scultoree d’arte antica sia in Italia che all’estero. Inoltre ha operato nell’ambito della scultura con varie attività espositive e di ricerca. Nel 1994 ha realizzato il complesso scultoreo del “Fonte Battesimale” sito nella chiesa di Santa Maria Assunta a Bassano Romano e un “Ostensorio” per la chiesa abbaziale di San Benedetto a Frosinone. Nello stesso anno è stata protagonista di una mostra personale di arte sacra a Bassano Romano. Dal 1995 al  1997 ha collaborato con l’Accademia d’Europa alla messa in opera di diverse mostre tra le quali  quelle di Mario Schifano, Umberto Mastroianni, Tano Festa, Franco Angeli,  Lamberto Pignotti, Man Ray, Joseph Beuys. Nel 2000 è stata tra gli organizzatori del primo corso di aggiornamento per le Accademie di Belle Arti, presso la Galleria Comunale d’Arte Contemporanea di Roma. Nel marzo del 2003, sempre a Roma, le è stata dedicata la mostra personale “Simboli in Gioco” presso il Centro di ricerca artistica “L. Di Sarro” . Ha partecipato alla mostra collettiva “Arte e Società, dal dopoguerra ad oggi” nella Galleria Il Grifone di Lecce nel 2006. Dal 1996 è Docente di Anatomia Artistica e dal 1999 insegna presso l’Accademia di Belle Arti di Via Ripetta a Roma.

Hanno scritto della sua opera Maurizio Fagiolo dell’Arco, Maurizio Marini, Pico Cellini, Dario Evola, Italo Moscati, Simone Carella, Francesco Delli Santi.


stand-bySandra DI COSTE
Nata a Taranto, vive e lavora a Roma. Titolare della cattedra di Plastica Ornamentale dal 1982, ha insegnato nelle Accademie di Foggia, Bari, L’Aquila, dal 1998 è docente nell’Accademia di Belle Arti di Roma. Ha partecipato a numerose personali e collettive, ha organizzato eventi e curato progetti per l’intervento artistico nel territorio urbano e design. Tra le altre ha partecipato come espositore a “l’Officina delle Arti” regione Lazio nel 1997 e nello stesso anno alla esposizione “L’artigeniale Passato e futuro dell’ingegno italiano” Vittoriano, Arce Capitolina, Museo del Risorgimento  Roma. Nel 2002 partecipa ad “Art&design” Sala delle Pietre – Palazzi comunali Todi e alla collettiva  “Percorsi imperfetti”. Nel  2003 partecipa alla collettiva “Inchiostro indelebile. Impronte a regola d’arte” Macro Museo d’arte contemporanea Roma; nel  2003 la personale  “Per la porta stretta” inaugura la Torre Marancia Roma come spazio espositivo rivitalizzando e sottraendolo temporaneamente all’incuria e, nello stesso luogo e con le stesse motivazioni  nel  2004 ha curato “Attimi” di Roberto Fonti e  la mostra interattiva “SAN LORENZO” di Alex Barchiesi e nel 2005, “Diomira” di Marilena Sutera; nel 2006 ha partecipato alla Rassegna Colori in movimento, Federazione della danza Convegno “Danza in mostra, arte  in scena” Seminario “L’arte incontra la pittura” e partecipato alla collettiva “Sette artisti con Federdanza, dalla coreografia alla pittura” Accademia nazionale di Danza, Roma; nel 2007 partecipa a “S/ago/me547” Traforo di  via Nazionale e poi Farnesina,  Sala delle conferenze internazionali. Con gli studenti del laboratorio del corso di Plastica Ornamentale ha curato “ Il sentiero del pellegrino “ in collaborazione con il Comune di Roma ufficio studi , XI municipio, “Dalla lezione all’azione – la teatralità del segno” con Federdanza , il seminario e l’esposizione “Esperimenti sulla serialità- calcografia in rilievo- multipli” Centro per l’incisione e la grafica d’arte, Formello, nel  2009 con il Centro studi Danza Classica della coreografa Rossana Longo cura la scenografia di  “Minotauro” Teatro libero Associazione italiana danzatori Roma e dello spettacolo “Mythos- la danza, il gioco, gli dei” Teatro Arcobaleno – Roma; nel 2011 ha curato “Le cose che pensano” IV edizione del Documenta Film Fest Sezze (Lt), nel 2013 ha curato “ 5X5 EVOLUTION” galleria La Cuba d’oro, Roma.


GOLEM_BUONOAndrea SALVIONI
Architetto. E’ nato a Roma, dove vive e lavora. E’ titolare dello studio di architettura Salvioni&Cova.
Docente universitario, ha insegnato alle facoltà di Architettura di Bari e di Roma.
Ha realizzato importanti progetti in ambito pubblico e privato, a Roma, in Italia e all’estero.

LaStampa_at_20150820_047